960x240_Spina.jpg
HomeFoglio notizieFoglio Notizie 001/ 2015

Foglio Notizie 001/ 2015

Vota questo articolo
(0 Voti)

Pisa, Dicembre 2014

Cari Amici,
eccoci ad un altro anno, e nell’augurare a tutti che il 2015 sia più sereno del precedente, ci siamo accorti che è il venticinquesimo dalla fondazione della nostra associazione, un quarto di secolo che ci ha visti impegnati nella salvaguardia, conoscenza e divulgazione dei beni architettonici e artistici stratificatisi nei secoli nella nostra straordinaria città: e per il futuro il nostro impegno non verrà mai meno, anzi!

Tra le mostre che sono ancora aperte in Italia ad inizio anno abbiamo pensato che fosse imprescindibile l’appuntamento con Memling e il rinascimento fiammingo, un grande capostipite di una scuola dove l’analisi pittorica si sposa con il colore e, di cui giungono per la prima volta nel nostro paese, importanti opere comprese le monumentali pale d’altare mai prima uscite dalle Fiandre, sia del maestro che di altri coinvolgenti artisti. Nel nostro viaggio romano avremo però anche la rara possibilità di visitare la Domus Aurea da poco riaperta e di riscoprire le origini della misurazione del tempo. Ma ci sposteremo poi a Milano per un altro aspetto del rinascimento, questa volta italiano, e ci faranno compagnia le Quattro dame del Pollaiolo, ritratti di giovani dame di alto lignaggio che ci aprono una singolare preziosa mostra sul Quattrocento fiorentino. Ma non è tutto, nella nostra trasferta milanese, possiamo ammirare in splendidi palazzi neoclassici, una gran parte della pittura ottocentesca milanese di maestri neoclassici, romantici e divisionisti da Hayez a Segantini, e alcuni maestri del Novecento; infine gustare la mostra dedicata a Donato Bramante e altri importanti maestri nella bella cornice della Pinacoteca di Brera. Ritornando a Pisa una sosta, diremo obbligata, alla splendida Abbazia di Chiaravalle di ordine cistercense che concluderà così un itinerario che si dipana dal medioevo al novecento e che unito a quello romano ci offre un panorama di buona parte della storia artistica europea.

Ma non abbiamo dimenticato i beni culturali locali col proporvi un interessante conferenza del Prof. Ascani che ci introdurrà alla complessa simbologia della Torre pendente. Sarà poi possibile nel corso di una visita al Museo di Storia Naturale di Calci, ammirare le opere dello scultore di fama internazionale Girolamo Ciulla nella mostra dal suggestivo titolo di Arca. Vi proponiamo infine un incontro con l’autore nel corso della mostra del pittore Fernando Palagano. E sempre nell’ottica di valorizzare il nostro territorio verrà effettuato il viaggio di studio a Volterra che, accanto alla mostra dedicata al Rosso Fiorentino, complemento di quella fiorentina dedicata Rosso e Pontormo, che abbiamo visitato a primavera, ci offre la possibilità di rivedere la ricca Pinacoteca civica e il Museo Etrusco.

Un programma nutrito pensato per offrirvi, un panorama più vasto possibile, sempre pensando a conoscere per divulgare conoscenza, compito primario de Gli Amici dei Musei e Monumenti Pisani. Si trasmette il coupon-memorandum per ricordarVi la possibilità – in questo tempo di dichiarazione dei redditi – di un concreto (e del tutto gratuito) aiuto all'attività associativa con il contributo del 5 per mille, del quale siete sempre stati generosi donatori e, siamo sicuri, lo sarete ancora.

Coupon

Con cari saluti,

Ottavio Banti, Piera Orvietani
e Consiglio Direttivo

Letto 707 volte Ultima modifica il Mercoledì, 11 Febbraio 2015 14:04

Calendario eventi

Ultime news

Torna su